Adulti

Ritrovare il benessere psicofisico

Dentro la “PERSONA” esistono Sorgenti, spesso coperte da detriti dell’abitudine, dalla fretta dal rumore, dalla paura da stati d’animo negativi.
 
Valuta un percorso d’aiuto per non dipendere più dai condizionamenti e dalle circostanze, non c’è niente di definitivo e irreversibile.
 
L’immagine del tuo disagio e degli ostacoli sono solo grandi occasioni per intraprendere dei veri CAMBIA-MENTI.

Come possiamo intervenire

  • Difficoltà Relazionali Emozionali e di Comunicazione
  • Difficoltà di Autostima ed Insicurezza
  • Stati tensionali
  • Disagi nella Coppia
  • Disagio nel ruolo genitoriale

 

OSSERVAZIONE E INTERVENTO PER ADULTI CON DISEQUILIBRI TONICO POSTURALI

Per quanto concerne l’adulto l’obiettivo principale della Psicomotricità Funzionale in acqua è la mobilizzazione passiva delle varie parti del corpo.
La mobilizzazione però verrà dopo l’ascolto della persona, del suo corpo e soprattutto dei blocchi eventuali. Su questi blocchi ci si lavora per Riflesso, cioè non si forza mai il blocco, anzi si lavora su altre parti del corpo per ottenere un rilassamento che si rifletterà sul blocco stesso.

L’acqua rappresenta un sostegno per lavorare con la persona, in quanto cambia la forza di gravità, è un forte mediatore, è contenitiva, distensiva, attivante disattivante, è avvolgente ed evocativa.

Il rilassamento, infatti permette attraverso la diminuzione della tensione muscolare di sentirsi a proprio agio nel corpo. L’obiettivo di queste esperienze è infatti quello di abbassare il tono muscolare della persona e quindi di creare una maggiore disponibilità tonica; permettere alla persona di percepire maggiormente e diversamente il proprio corpo.

“La psicomotricità funzionale è una scienza che si attiene alle reali esigenze della persona nella sua globalità e la riconosce artefice della propria evoluzione” (J. Le Boulch)

Aiutare a la persona che eventualmente ha vissuto un’esperienza di trauma fisico, educando il soggetto ma soprattutto il suo modo di percepire.
Lo scopo infatti, principale è quello di colmare il divario avvenuto, attraverso un’educazione alla percezione del proprio corpo.

Un corpo che necessariamente ha subito delle trasformazioni, un corpo che non è più quello di prima ma che sarà un “nuovo corpo” non appena la persona potrà sentirsi ancora in uno stato di benessere psicofisico e quindi in grado di accettare il suo nuovo modo di essere al mondo.

Per quanto riguarda l’adulto, sappiamo che lo stile di vita odierna crea enormi stress. Vivere in situazione di benessere richiede anche che il corpo sia libero da tensioni muscolari. In tal senso la psicomotricità è applicabile anche alla persona nelle situazioni di ansia, stress, irritabilità, disturbi dell’umore e, comunque, in generale, in patologie con diagnosi dove, il detensionamento corporeo, genera un apporto benefico alla problematica stessa.

Il cambiamento inizia da te!

Pensi che la Nostra Idea di Aiuto alla Persona possa essere Utile per Te?

Hai qualche dubbio?
Inviaci un messaggio

11 + 14 =